Activities and excursions in week 1 – by Valentina

Students in London sat outside National Gallery
London!

Exploring Chester

If somebody’s wondering if we only offer English lessons to our groups of students, I’m glad to inform you we also organise some nice trips and activities for them!

Beyond all the English lessons my class attended during the past week we had the opportunity to do some excursions around here so we got to know the area. Our first visit was the Roman Soldier Walking tour around Chester: we had a really funny guide, who explained us the roman history of the town, taught us how to march and how to create a good army. It was pretty entertaining and I’m glad he didn’t make it boring.

After taking a group picture in front of the big clock, we visited the Chester Cathedral on our own, which I personally prefer because we could take pictures and explore every corner of it without having to follow a guide.

Student holding a bird at the Falconry

We went to the Chester Falconry where we saw a lot of different birds and the two staff people showed us closer some of them taking them out the cages. For those who wanted there was the chance to hold these birds with a special big glove: I’ve tried it and I have to stay it gets quiet heavy after a while.

In our program it was planned a boat trip but because of all the rain, the river’s water level had raised up to the point that flooded the areas around it, and we weren’t able to go. Luckily, they proposed us a substitute activity to fill up our schedule: the escape room. We split into three groups and after we got locked inside the rooms, we started looking for clues to get out of it. It required a lot of concentration and cooperation between us, but I found it an entertaining activity.

Group of students holding signs in front of a wall at the Escapism
After we tried to escape

On Saturday we went on a one-day road trip to Wales by bus and we made a few stops in some little towns. The first one in Llandudno, a town by the sea, then in Conway where we walked on the Conway’s castle walls and saw the smallest house in Great Britain. We made a few other stops, which one was in the middle of nature by a river and another one in a small village where we warmed ourselves up with a cup of tea. It was really windy and cold for the whole day but I think it was worth it.

Last but not least activity of the week was the London trip. We left early in the morning to see as many attractions as possible: we started by taking the underground to get to Trafalgar Square and quickly visit the National Gallery Museum. We then walked through the city to the London Eye and the Big Ben, which unluckily wasn’t that visible due to some maintenance work they are doing, the Westminster Abbey, Buckingham Palace and the Tower Bridge. It was a long and exhausting day but how can you come here without visiting London. 

We had quite an intense first week with all the activities and English lessons but we’re just trying to get the most out of our time here in the UK.

Esplorando Chester 

Se qualcuno si stesse chiedendo se offriamo solo lezioni di inglese ai nostri gruppi di studenti, siamo lieti di informarvi che organizziamo anche gite e attività a loro indirizzate!

Oltre alle leziozioni svolte in settimana, abbiamo anche avuto la fortuna di effettuare alcune escurisoni ed alcune visite qui nei dintorni, per poter conoscere la zona. La prima visita organizzata era un tour sugli antichi romani per le strade di Chester: abbiamo avuto una guida molto divertente, che ci ha spiegato la storia romana della città, ci ha insegnato come  marciare e come creare una buona armata. È stato piuttosto interessante e sono felice che la guida non abbia reso il tutto noioso.

Dopo aver scattato una foto di gruppo di fronte all’orologio di Chester, abbiamo visitato la Cattedrale per conto nostro, cosa che ho personalmente preferito poich è abbiamo potuto scattare foto ed esplorare ogni signolo angolo della cattedrale senza dover seguire una guida. 

Students inside cathedral
Looking at the stained glass window in Chester cathedral

Siamo andati alla falconeria di Chester dove abbiamo visto diversi tipi di uccelli e due ragazzi del personale ce ne hanno mostarti alcuni da più vicino fuori dalle gabbie. Per chi volesse, c’era l’opportunità di tenerli sul proprio braccio con un guanto apposta: io ci ho provato e devo dire che diventano pesanti dopo un momento.

Nel programma era pianificato un tour in barca, ma a causa delle continue piogge, il livello dell’acqua del fiume si era alzato a tal punto che le zone a esso limitrofe si sono inonadate e non è quindi più stato possibile andare. Fortunatamente, ci hanno proposto un’attività sostitutiva per riempire la giornata: l’escape room. Ci siamo divisi in due gruppi e dopo essere stati chiusi dentro alle rispettive stanze, abbiamo inziato a cercacre indizi per uscirne. È stata un’attività che ha  richiesto molta concentrazione e cooperazione tra noi, ma l’ho trovata molto interessante e divertente.

Sabato siamo andati in Galles con il pullman e abbiamo fatto delle fermate in alcune piccole cittadine. La prima in Llandudno, una cittadina vicino al mare, poi a Conway dove abbiamo camminato sulle mura del castello ed abbiamo visto la casa piu piccola della Gran Bretagna. Ci siamo fermati un paio di altre volte: una nel mezzo della natura vicino ad un fiume e un’altra in un piccolo paese dove ci siamo scaldati con una tazza di te. Per tutta la giornata è stato piuttosto ventoso e freddo, ma penso che ne sia valsa la pena.

Ultima ma non meno importante attività del fine settimana è stata la gita a Londra. Siamo partiti la mattina presto in modo da vedere più attrazioni possibili: abbiamo iniziato prendendo la metro per Trafalgar Square e abbiamo vistato velocemente il National Gallery Museum. Abbiamo camminato per la citta fino al London Eye e al Big Ben, che non era sfortunatamente molto visibile a causa di lavori di manutenzione, Westminster Abbey, Buckingham Palace e il Tower Bridge. È  stato un giorno lungo ed estenuante, ma d’altronde come si può venire qui e non visitare Londra. 

Abbimo avuto una prima settimana molto intensa con tutte queste attività e lezioni di inglese, ma cerchiamo solo di goderci ogni signolo minuto del nostro soggiorno negli UK.